Modelleremo l’orgasmo / Gocho Versolari, poeta

 

Finalmente siamo soli.
La raffica di insetti, le urla,
i silenzi offensivi
si nasconde dietro le porte di legno
que sono stati costruiti
da spettri assonnati
Ti invito a un amore riflessivo,
lento,
che può durare tutta la notte
mentre la luna che ci attraversa
marcia
arriva,
recensendo la pelliccia sui letti,
accarezzando la nostra crescente nudità
con la sua anima calante.
Ti invito a un amore violento,
lungo, veloce,
carico di fughe precipitose,
di animali selvatici e frutti.
Le tue urla di piacere terranno il cielo
e guideranno le cascate
nel debole mondo sotterraneo delle ore.
Da qualche parte vicino all’alba,
modelleremo l’orgasmo.
Lo costruiremo
sospiro dopo sospiro
mentre i lamenti
formano stormi e svolazzare.
Solleveremo l’orgasmo
con ogni suggerimento debole
in questo improvviso silenzio
dove il mondo annega parassiti e pesci,
unicorni e querce,
noci,
piccioni
labirinti.
Solo
Il tuo.
Me.
La nudità crescente
e il silenzio.

 

all_by_myself_by_john_logan-d6t1dp8

GOCHO VERSOLARI

Comenta. Comenta. Son importantes tanto las caricias como las bofetadas.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.