Amiamoci sul dorso dell’asino / Gocho Versolari, poeta

 

Sali sul dorso dell’asino
e lascia che ti spogli mentre andiamo.
Il reggiseno, le mutandine,
li lasceremo per quando la nebbia si schiarirà
e possiamo amarci l’un l’altro sul lato della strada
in un’unione feroce e esasperata
mentre l’asino mangia erbe secche
e il freddo si ferma in nostri corpi
come un giovane blu
chi ha dimenticato di ridere.
I serpenti luminosi del pomeriggio
passeranno attraverso tuo seno sinistro,
per il tuo ombelico,
per la tua pancia
per il tuo sesso
e in una delle lingue biforcute
il sole delle cinque sorgerà
Alla fine continueremo il viaggio.
Indosserai un abito scuro aperto sul davanti.
Con il dondolo dell’asino,
i tuoi piedi nudi colpiranno i miei glutei
Ti dico che presto arriveremo a casa
e possiamo amarci l’un l’altro sul lettino rosso
che hai ereditato da tua sorella morta.
Ti dico che il pomeriggio è un gatto enorme
che è stato sminuitocon il passare delle ore
per nascondere nel tuo capezzolo destro,
Nel momento in cui lo bacio
sarà una lumaca di luce
dentro la mia bocca

hand__is_away______by_gb62da_dbruvn2-pre

GOCHO VERSOLARI

Comenta. Comenta. Son importantes tanto las caricias como las bofetadas.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.