Minacci solo di spogliarti/ Gocho Versolari, poeta

Minacci solo di spogliarti
quando si illumina un bagliore
nella notte oscura dell’inverno.
Ti togli il vestito:
non indossi mai le scarpe
né reggiseno né mutandine
e la tua pelle liscia sotto la luce della stanza
alleva eserciti
di piccoli soli e bambini.
Allora ci ameremo
nel tappeto
nel letto,
nel letto del pane
che gli uccelli distruggeranno
quando arriva l’alba
Unendoci attaccheremo
il cancro del vicino,
defletteremo le galassie,
rilasceremo le mattine e gli uccelli
che custodisce l’usciere nell’angolo.

damsel_in_undress____by_rdhobbet_dc52orb-fullview

Orgasmo
sarà una schiusa di soli,
un ventaglio di stelle e uccelli
e gli abitanti di centinaia di pianeti
dimenticheranno dolori,
sfumature,
grilli.
Ti addormenti accanto a me.
Spingo la ciocca di capelli dal tuo viso
ti prendo i polsi
e ti penetrerò di nuovo
per rompere battenti e bulloni
che imprigionano le cascate della luce del mattino.

 

665_by_mchuprin_dc2pv3o-fullview

GOCHO VERSOLARI

Comenta. Comenta. Son importantes tanto las caricias como las bofetadas.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.