CHIKARA – Potenza: la sessualità che ripara le ossa / Gocho Versolari, poeta

 

Quando il popolo «Pack» vennero a vivere tra gli umani e studiarono i nostri costumi sessuali, rimasero stupiti che avesse solo piacere e procreazione come suoi obiettivi. Approfondendo la cultura e la storia, si sono sentiti identificati con la letteratura taoista sul sesso, in particolare quella che proponeva di collegare le arti sessuali con la buona salute e la longevità.

Secondo l’opinione dei pensatori «Pack», tutte le forme di repressione sessuale in una società sono manipolazioni da parte di piccoli gruppi che cercano di esercitare un potere dispotico sulla maggioranza. «Per due giorni il nostro popolo ha subito la coercizione dei sacerdoti. Quando questo è cambiato e siamo riusciti a riprendere il controllo della nostra sessualità, eravamo davvero liberi» – Mark Verde uno dei pensatori del «Popolo del uccelli» afferma in uno dei suoi scritti. In questo testo dovrebbe essere chiarito che la misura del tempo da parte della gente «Pack è diversa dalla nostra e quando parlano di» due giorni «significano» due millenni «.

La verità è che il «Popolo degli uccelli» ha sempre esercitato il sesso tenendo conto del «Potere» o Chikara, vale a dire l’obiettivo finale che un’unione erotica potrebbe portare. L’intensità del piacere, il godimento da parte di entrambi i membri della coppia, era la segnale che la sessualità avrebbe raggiunto il suo obiettivo. Era quasi sempre terapeutico: una certa forma di penetrazione, il numero di spinte, baci su diverse parti del corpo e una serie di tecniche miravano ad aumentare il sistema di difesa, migliorare la funzione renale e in particolare rafforzare le ossa. I tredicimila modi di praticare il sesso orale, ad esempio, avevano lo scopo di curare e prevenire le malattie mentali.

Le persone «Pack» non avevano un libro in cui queste pratiche fossero registrate. Facevano parte di una complicata tradizione orale che è stata trasferita attraverso percorsi di parentela intrecciati.

dc3fr0b-046c638e-eb3d-4aaa-8cee-c9df39c1c90c

Un altro obiettivo della sessualità era quello di trasmettere i principi della cultura contenuti nello sperma e nei fluidi femminili. Quindi, quando il sesso veniva praticato per uno scopo esclusivo di Chikara, era necessario evitare lo Shija, che poteva essere tradotto come «dominio», sebbene preferissero usare la parola greca «hibris» che si riferisce a un impulso eccessivo di passione poiché la trasgressione deliberata dei limiti dell’essere. Il dominio fu il controsoffitto di Chikara e inevitabilmente lo distruggere. «Coloro che gli dei vogliono distruggere, prima fanno impazzire.» Questa frase presa da Euripide, esprimerebbe adeguatamente il concetto «Pack» di Shija.

In questo modo, Chikara, oltre al «potere», potrebbe essere tradotto come «passione». Per le persone «Pack», ogni passione dovrebbe essere al servizio della vita. Uomini e donne dovevano riconoscere le loro parafilie, le loro tendenze più nascoste e trovare un modo per soddisfarle: omosessualità o eterosessualità; la coppia tradizionale o poliamorosa; legami sessuali tra esseri umani o con animali o oggetti. Inoltre, il cambiamento intrinseco in libido dovrebbe essere riconosciuto nel tempo. Mark Verde afferma alla fine della sua scrittura: «L’erotismo autentico, come l’istinto lo presenta, serve a uomini o donne» Pack «per esprimere la loro vera natura. È sufficiente che questo sia raggiunto da un singolo individuo, in modo che sul posto essere trasferito a tutte le persone »

femhenge_by_rdhobbet_dd4o1in-fullview

GOCHO VERSOLARI

Comenta. Comenta. Son importantes tanto las caricias como las bofetadas.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.