Nel mio desiderio tengo i semi della tua risurrezione / Gocho Versolari, poeta

 
Ti ho trovato nel boschetto
donna giacente,
donna svenuta ,
donna quasi nuda
con la faccia verso il cielo.
Tre aquile attraversarono il cielo lontano.
Tre uccelli ti hanno cantato
dal nuovissimo sicomoro.
Mi sono inginocchiato vicino al tuo viso e non ti sei svegliato
quando ho sussurrato la melopea del desiderio.
(Nel mio sesso
nelle mie desiderio
tengo i semi
della tua risurrezione)
 
Dalle grotte degli antichi dei
mi spogliai e mi distesi accanto a te;
il mio corpo
le mie dita
hanno testato la morbidezza del tuo capezzolo,
il candore profondo dei tuoi piedi.
Il giorno ha sollevato colonne.
Il pomeriggio ha versato canarini,
temperata solitudine,
e scioglieva i ghiaccioli della paura
nell’interlinea della fronda.
donna svenuta ,
donna nuda,
Io ti ho amato in silenzio
con un esercito di bambini, spettri e draghi
finché non hai mormorato tra le mie braccia
e le tue mani mi hanno stretto la testa.
La notte si precipita come un bambino che ride:
all’orizzonte
le fiamme del dolore scompaiono
e il mondo che ci aspettiamo
esplode tra le tue gambe.
Orgasmo:
Ti stringo il cuore
e quando rilasciato si alza
e lancia le sue manciate di brina
al centro del soledd4c8qe-b3dfbb9e-faa3-4634-943a-1eca5f41c732

GOCHO VERSOLARI

Comenta. Comenta. Son importantes tanto las caricias como las bofetadas.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.