Sesso orale – Quando esplode il sole / Gocho Versolari, poeta

 

Questo desiderio di unire le nostre pelli
per separarli
ci ha invaso dal pisolino
fino a questo crepuscolo autunnale
quando ha gettato la pioggia
serpenti ardenti,
atanores di luce.
Questo desiderio di unire le nostre pelli
è salito nella mia bocca e nella tua
e le nostre lingue cercavano i nostri sessi
e il pane del mattino
piovve sulla costa assonnata
del tuo essere.
Ora
lascia che raccolga i tuoi membri,
per prendere il tuo silenzio, armarlo;
lascia che le tue grida di piacere ritornino
nello spazio silenzioso del tuo viscere.
Questo desiderio di unire le nostre pelli
per separarli, continua.
Passa dall’essere un mare impazzito
a diventare un flusso rumoroso;
a questo scopriamo la pelle;
ci esplora
come universi intatti
dopo la tempesta dell’orgasmo
la tua tongue
la mia tongue
arrampicarsi con cura l’alba
e un oceano di bambini non ancora nati
si rovescia nei tramonti
mentre suono la mia lingua con la tua vulva
e il mio mostro cerca il tuo calore
e la tua umidità
e i pezzi del tuo essere
per assemblarli e moltiplicarli
mentre il pisolino appende le ciondoli
di la luce
Fammi sentire la tua pancia,
lo scorcio del tuo fianco,
il perplesso perimetro dei tuoi piedi.
Mostrami l’anima. Berrò un apice.
Ti darò de la mia e la follia
brillerà di nuovo
e nel folto del sole di mezzanotte
i pani di un altro paradiso esploderanno.
I nostri sessi
saranno porte blu
nettari molli
intrugli versati furiosi
tra lo zenit e il fondo dell’abisso
quando esplode
il sole

 

dd7y7w0-981b3fd5-c3fa-47d9-a35a-8dc848083fc4

GOCHO VERSOLARI

Comenta. Comenta. Son importantes tanto las caricias como las bofetadas.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.