DANSEKBAKUF (*) Persona – orgasmo – Gli amanti convulsi / Gocho Versolari, poeta.

 
(*) Dansekbakuf

L’espressione è complessa. Può semplicemente essere tradotto come «Persona-orgasmo», ma richiede alcune spiegazioni.

1) In linea di principio, Dan è una radice grammaticale che significa persona nel senso di essere umano. Nella lingua Pak non c’è differenza tra uomo e donna, non ci sono termini che li designino separatamente. Si ritiene che ogni essere – sia nel mondo dei vivi che in quello degli esseri inanimati – contenga entrambi i sessi, quindi la manifestazione biologica della sessualità non è ciò che dà identità. Quindi Dan può essere tradotto come uomo-donna. Alcuni aggiungono alla radice Dan il root fu. In questo modo Danfu significa qualcosa come «Essere in cui si manifesta un’unità che è dualità e una dualità che è unità». Fu si traduce anche come «due ma non due». Si riferisce a tutto ciò che presenta un’apparente dualità ma gioca a favore di un’unità. Ad esempio, il cielo è un’unità ciò si esprime con le forme del giorno e della notte. Qualcuno che affronta la luce del sole e la luminosità della luna, l’azzurro del cielo e l’oscurità del cielo, potrebbe pensare che queste siano due realtà completamente separate l’una dall’altra, ma entrambe sono espressioni dello stesso sfondo; possiedono e chiedonoindividualità nelle loro espressioni.

Pertanto, le espressioni del maschile e del femminile sono manifestazioni dell’androgino trovato in ognuno di noi. Si esprime sempre alternando i termini della dualità. Così, nel linguaggio pak, alla radice Dan viene aggiunta una vocale gutturale, la ä quando si fa riferimento alla preponderanza del genere femminile in una persona e la gutturale ï quando si tratta della preponderanza maschile. Il suono di entrambe le vocali è facilmente intercambiabile, il che significa che anche l’orientamento sessuale dell’individuo è soggetto a modifiche.

2) Il suffisso Sekbakuf significa letteralmente: Esplosione della visione del mondo ed è uno dei modi per chiamare l’orgasmo. Per il Pak, l’esercizio della sessualità è una fonte di conoscenza e ogni visione del mondo viene elaborata sulla base della pratica erotica. Non ci sono forme rigide o dogmatiche nella comunità o ciò che per noi è una divisione tra le aree scientifiche e religiose o tra conoscenza intuitiva e razionale. Fin dai bambini, il popolo Pak sono chiamati a sviluppare la sessualità e quando si uniscono a una coppia le visioni o i messaggi che si ottengono nell’atto sessuale sono considerati molto importanti. Le visioni del mondo sono varie e multiple. L’unica visione del mondo comune a tutti è che non esiste esattamente un singolo modello dell’universo, e è lecito alternarlo costantemente. Pertanto, gli orgasmi in una relazione sessuale soddisfacente devono produrre un cambiamento radicale nel modo di vedere il tutto; qualcosa di lontanamente simile a quello che una conversione religiosa sarebbe in mezzo a noi. Per fare un semplice esempio, se una persona prima di avere una relazione sessuale è convinta che il sole è il centro dell’universo, dopo l’orgasmo corrispondente, può considerare che la terra è il punto centrale del cosmo. Un assioma che si ripete nella città è che «il mondo cambia dopo un buon incontro sessuale» e Sekbakuf è ciò che porta le persone a cambiare la loro visione del mondo.

3) Andando al significato del termine, Dansekbakuf o «Persona-orgasmo» si riferisce a coloro che riescono a vivere in un orgasmo perpetuo. Sono esseri speciali il cui comportamento esterno li fa sembrare pazzi, ma in realtà agiscono da uno stato di esaltazione ed euforia prodotto da una situazione orgasmica alla quale ciascuna delle molecole del corpo è protagonista. Non hanno bisogno di mangiare o dormire: cantano, ballano, restano svegli sentendo le sfumature della notte e delle albe.

Rimangono in sospeso due aspetti di grande importanza: il primo è lo sfondo mitico della parola: come diventare un Persona-orgasmo e il secondo è l’applicazione sciamanica di esso. Queste spiegazioni per motivi di estensione saranno sviluppate in testi separati.

anticipation_by_philippe_art_d6z618v-fullview

Gli innamorati convulsi

 

Ci amiamo così intensamente
che ciascuno dei tuoi atomi
fatto sesso
Con ognuno dei miei.

Il cielo
la terra
essi copulato attraverso i nostri corpi.

Da allora
stiamo piangendo
pazzo di angoscia
soffocato,
annegato
istante dopo istante
nei flussi rossi
di dolore
Noi evochiamo noi stessi
Noi amiamo noi stessi
senza che i nostri corpi attraversino
dal superficie dei giorni;
desolata,
euforico,
caricato con stormi radianti
e di uccelli morti.

Un orgasmo costante
Ci incoraggia e ci uccide,
ci fa male e ci levita …
… con lui riempiremo il crepuscolo
di sale, zolfo
di pane, di punte
di bambini esultanti che trascineranno il sole

!cid_ii_1399b788da52bbd0

GOCHO VERSOLARI
.

Comenta. Comenta. Son importantes tanto las caricias como las bofetadas.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.