Il potente erotismo dei tuoi piedi / Gocho Versolari, poeta

 

Una formica ti sale sul collo del piede
A volte inciampa, a volte si ferma
e guarda la lontananza del tuo piede.
Una formica cresce quando raggiunge la caviglia
e diventa questa cavigliera:
quattro mosche
sopra il velluto grigio
di una pioggia
che cade l’ultimo giorno
del mondo.
Lo è allora
Quando i tuoi piedi decidono di fermare la sofferenza universale:
dolore del cielo,
picchi nel pomeriggio.
La morte si fermerà per un momento
e le mosche della tua cavigliera svaniranno,
confusas con la brezza
e lo sfondo dello zenit.
Nella notte
scalerai le mie montagne a piedi nudi,
supererai i miei limiti
sarai liquefatto nei miei corsi d’acqua,
sarai la musica dei miei mandolini
e il vetro crepuscolare si romperà
quando il caos della pioggia si ferma,
sopra le furiose orecchie dei venti,
sul mio sesso bisognoso,
mendicante delle tue piante;
sui devanios e le veleidades
del sole che batte nel mio ventre
in modo da calpestarlo con le quattro mosche
Morbidezza potente
dei tuoi piedi

 

brianna_morrell_39_by_eslb_photography_ddjbdgh-fullview

GOCHO VERSOLARI

Comenta. Comenta. Son importantes tanto las caricias como las bofetadas.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.